In un momento così delicato, come l’emergenza sanitaria in corso, le startup s’impegnano attivamente e costantemente per migliorare la qualità di vita di tutti noi chiamati a restare a casa. Dall’attivazione di nuovi servizi, al potenziamento della rete sul territorio, fino all’innovazione delle tecnologie e della user experience.

Tra questi si distingue uno dei nomi più promettenti nell’ambito dell’healthy lifestyle, quello di FrescoFrigo, la startup italiana nata con l’idea di sviluppare un nuovo concetto di retail di 1mq, accessibile 24/7, attraverso l’installazione di un frigorifero intelligente rifornito con prodotti freschi e di qualità, pensati per le necessità di persone sempre più attente al proprio stile di vita.

I dispositivi FrescoFrigo sono presenti presso grandi uffici e fitness club, andando a integrare o sostituire i più classici distributori di snack e dispensando piatti pronti e cibi monoporzione dalla colazione alla cena. A fronte dell’emergenza Covid-19, però, FrescoFrigo ha deciso di mettere la propria esperienza e tecnologia al servizio delle persone, sviluppando un innovativo concetto di spesa a casa.

Dal 20 marzo, infatti, la startup ha installato nel complesso residenziale Social Village Cascina Merlata, situato a nord-ovest di Milano, altri 5 frigoriferi intelligenti in grado di soddisfare le esigenze delle oltre 900 persone residenti nel complesso.

L’obiettivo è quello di rifornire con prodotti di prima necessità, freschi e sani, accessibili e acquistabili tramite l’apposita app, tutti coloro che abitano nello stesso complesso residenziale. Una soluzione sicuramente sana ma soprattutto innovativa non solo per rispettare i vincoli di quarantena ma anche per evitare le lunghissime file ai supermercati.