C’è tempo fino al 27 settembre per presentare la propria candidatura alla call for ideas lanciata da Agrofood BIC, l’acceleratore nato su iniziativa di Granarolo S.p.A., Gellify S.r.l., Camst Soc. Coop. A r.l., Conserve Italia Soc. Coop. Agricola, Cuniola Società Agricola A r.l., Eurovo S.r.l. con l’obiettivo di sostenere giovani e start-up nel processo di trasformazione di un’idea promettente in una realtà imprenditoriale.

Una call internazionale del valore di 500mila euro per sostenere 5 progetti imprenditoriali innovativi. Due le aree selezionate per il finanziamento:

  • nutrizione e salute: le startup dovranno cercare di rispondere alle esigenze di consumatori più consapevoli degli aspetti nutrizionali del cibo che consumano e dei possibili effetti sulla salute;
  • soluzioni di packaging innovative: imballaggi intelligenti e allo stesso tempo sostenibili, che sappiano garantire provenienza e qualità del prodotto.

Le candidature dovranno pervenire tramite il sito www.agrofoodbic.it entro il 27 settembre 2020. A una prima selezione fatta da una commissione composta da tutte le aziende fondatrici di Agrofood BIC (Granarolo, Camst, Conserve Italia, Eurovo, Ima, Gellify) seguirà un approfondimento diretto. La lista dei progetti selezionati sarà resa pubblica entro il mese di dicembre 2020.